side-area-logo
Amiloidosi

Le amiloidosi sistemiche sono un gruppo di malattie rare causate dall’accumulo di proteine prodotte dal nostro organismo, che si depositano negli organi vitali sotto forma di piccole fibre e li danneggiano. Si stima che ogni anno in Italia circa 800 persone si ammalino di amiloidosi sistemica.

Visita

La maggior parte dei pazienti seguiti dal centro di Pavia risiede al di fuori della Lombardia e alcuni in altri paesi. Per questo motivo, l’ambulatorio è organizzato in modo da eseguire nel corso di una sola visita ambulatoriale, che di solito impegna un’intera mattinata, tutti gli esami necessari e tutte le valutazioni specialistiche che possono essere utili.

Come prenotare

Per prenotare una prima visita ambulatoriale è necessario inviare la documentazione clinica disponibile e segnalare un indirizzo email e un numero di telefono cui fare riferimento per le successive comunicazioni.

Presentazione del centro

Il Centro per lo Studio e la Cura delle Amiloidosi Sistemiche si trova a Pavia presso la Fondazione Policlinico San Matteo ed è riconosciuto come presidio della rete regionale lombarda delle malattie rare.

I pazienti con amiloidosi condividono i problemi che affliggono le persone affette da una malattia rara: ritardi nella diagnosi, ostacoli nel trovare le informazioni necessarie da fonti realmente competenti e difficoltà ad accedere a procedure diagnostiche e a terapie adeguate.
Il centro di Pavia è attivo dal 1986 e dispone dei più avanzati strumenti diagnostici e delle risorse terapeutiche più recenti, anche sperimentali. I medici del centro si dedicano esclusivamente alla cura dei pazienti con amiloidosi e ogni anno eseguono più di 3500 valutazioni di pazienti affetti da questa malattia.
Tutti i servizi del centro sono erogati tramite il Servizio Sanitario Nazionale.

L’attività di ricerca del centro si pone ai primi posti a livello internazionale e ha portato alla scoperta di nuovi tipi di amiloidosi e alla messa a punto di nuove terapie, tecniche diagnostiche e sistemi per la valutazione della prognosi e dell’efficacia della terapia.
Il centro di Pavia coordina il Gruppo di Studio Italiano per l’Amiloidosi e ha un’ampia rete di collaborazioni scientifiche internazionali con altri istituti dedicati allo studio e alla cura delle amiloidosi.
L’attività di ricerca è finanziata da istituzioni nazionali e internazionali e dal prezioso sostegno dei pazienti e dei loro familiari.

Scarica la presentazione del Centro per lo Studio e la Cura delle Amiloidosi Sistemiche.

Il Gruppo di Studio Italiano
per l’Amiloidosi

Le amiloidosi sistemiche sono malattie rare ed è molto difficile accumulare esperienza nella diagnosi e nella cura di queste condizioni vedendo solo poche decine di pazienti ogni anno nel corso di una normale attività clinica.

Società Italiana per l’Amiloidosi
SIA – ONLUS

I pazienti con amiloidosi condividono i problemi che affliggono le persone affette da una malattia rara: ritardi nella diagnosi, difficoltà nel trovare le informazioni necessarie, necessità di lunghi e frequenti viaggi per sottoporsi alle procedure diagnostiche e alla terapia.

Come contribuire per
sostenere la ricerca scientifica

Scegliere di sostenere la ricerca scientifica con il “cinque per mille” non costa nulla.
Per farlo è sufficiente mettere una firma nell’apposita sezione del modello 730/2011, del mod. UNICO 2011 PF, o del mod. CUD 2011 ed indicare il codice fiscale della Società Italiana per l’Amiloidosi – ONLUS.

Il codice fiscale della SIA è: 01632650188